Armando Ballarin nuovo presidente di Skal International Italia PDF Stampa E-mail

logo_skal_venezia

Armando Ballarin nuovo presidente di Skal International Italia

Roma - Rinnovati i vertici di Skal International Italia nel corso dell’assemblea che si è svolta a Roma lo scorso sabato 4 Marzo. Nuovo Presidente per il biennio 2017-19 è stato eletto Armando Ballarin, Presidente del Club di Venezia; primo Vicepresidente Augusto Minei del Club di Roma e secondo Vicepresidente Agostino Cona del Club di Firenze; Segretario Santino Mogavero del Club di Palermo. Sono stati riconfermati Antonio Percario, dello Skal Roma, consigliere internazionale e Mario Pinna, del Club di Cagliari, nel ruolo di tesoriere. Nominati come revisori dei conti Giuseppe Rubaudo e Franco Gaiani entrambi del Club di Sanremo e Riviera dei Fiori.

L’assemblea è stata l’occasione per fare una veloce disamina della situazione turistica in Italia ed in particolare della competitività del nostro Paese nei mercati internazionali.

image001

“Lo Skal International Italia – sottolinea il neo Presidente Ballarin - proprio per la natura dei suoi soci, tutti operatori turistici con interessi professionali trasversali, costituisce un’antenna sensibile sul territorio nazionale, ma soprattutto a livello internazionale attraverso i 360 Club di 83 diversi Paesi. Per meglio affrontare i cambiamenti e l’evoluzione dei mercati internazionali, abbiamo creato una squadra che mette a profitto l’elevata professionalità presente nei soci dei Club Italiani, che ricordiamo sono dirigenti e titolari d’impresa di tutta la filiera delle attività del turismo.

Particolare attenzione sarà poi riservata alla sezione Young Skal, formata da giovani tra i 20 e 29 anni provenienti dalle Università e dai Master di tutta Italia che desiderano intraprendere la carriera dirigenziale nel turismo, mettendo loro a disposizione l’esperienza dei professionisti presenti nei club italiani e internazionali.

Lo Skal International, facente parte delle Nazioni Unite nella sezione UNWTO, unica associazione del turismo che può vantare questo riconoscimento, è coinvolta, con tutti i club delle diverse Nazioni, in iniziative a sostegno di progetti di valorizzazione ambientale, eco-compatibili e per un turismo sostenibile e accessibile.”

 
CENA DI NATALE SKAL 2016 PDF Stampa E-mail

logo_skal_venezia
CENA DI NATALE SKAL 2016

Lo Skal International Venezia, Associazione di professionisti delle attività della filiera del turismo, ha tenuto nei saloni dell’Hotel Ca’ Sagredo di Venezia il tradizionale incontro degli Auguri di Natale.

Con l’occasione il Presidente Armando Ballarin ha fatto un resoconto delle iniziative svolte nel 2016 e ha illustrato i progetti futuri rivolti agli operatori e soci Skal internazionali che puntano ad un turismo di qualità, che sappia apprezzare le unicità del Paese Italia. Si intende valorizzare il turismo culturale, ambientale, accessibile e sostenibile, coinvolgendo nella sezione “Young Skal“ i giovani che frequentano il Master del CISET.

Oltre ai soci dello Skal Venezia erano presenti, tra gli altri, Sergio Schiavi Presidente dello Skal Friuli, e Adriana Miori Consigliere di Skal Roma e coordinatrice dell’ufficio buyer di TTG Incontri, la quale ha portato la sua testimonianza dei rapporti tra Skal e Tour Operator Internazionali. La Miori stessa così sintetizza:

“Lavorare con i mercati esteri mi ha permesso, in tutti questi anni, di conoscere i diversi modi di comunicare di chi fa turismo e di capire quindi i desiderata di chi si occupa di creare il prodotto turistico.  Questo cammino mi ha permesso di incontrare Skal International che per me è stato ed è un importante spazio di opportunità in cui potersi confrontare sulle tematiche del turismo in tutte le sue forme con i maggiori player dell’industria turistica.

Gli associati sono composti dalle categorie seller e buyer, chi vende e chi compra turismo. Questa dovrebbe essere la premessa con cui iniziare a parlare e sviluppare business, nuovi trends e creare occasioni di dialogo in cui poter coinvolgere soggetti privati e pubblici su progetti che possano utilizzare il turismo come grande comunicatore culturale, sociale ed economico.

Nonostante l’avvento di internet, nonostante i millenials ed i web native abbiano cambiato l’approccio al mercato turistico, la prospettiva è quella che vede, nonostante tutto e sempre di più, nell’incontro, nella relazione, nella personalizzazione del prodotto culturale/turistico l’unico strumento efficace ed alternativo rivolto ad aprire a tutti la conoscenza, a diffondere le eccellenze e ad influenzare le scelte dei futuri viaggiatori.

Skal International, così come altre Associazioni prestigiose come UFTAA, sono importanti spazi di condivisione di progettualità che spaziano dalla formazione di figure da introdurre nel comparto, dall’organizzazione di eventi B2B, dalla creazione e pianificazione di proposte quali quella che quest’anno ha visto Skal International partner di una prestigiosa fiera come TTG Incontri, fiera leader dell’industria turistica.

Skal International e Rimini Fiera per il 2016 hanno infatti siglato un accordo con cui è stato possibile offrire ad operatori internazionali una partecipazione in fiera preceduta da un fam trip proprio nella Regione Veneto.

Oltre a ciò, sempre con TTG Incontri, la Regione Veneto ha siglato una partnership con cui è stato possibile portare 180 buyer esteri al Buy Veneto prima della fiera riminese. TTG Incontri è adesso una delle fiere di International Exhibition Group che nasce dalla fusione di Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, un’altra sfida accolta da una delle eccellenze del Veneto che porta così il portafoglio fieristico a 60 manifestazioni e 160 fra congressi e convegni.

E sempre in Regione Veneto, dopo la fiera, sono stati portati 40 wedding planner indiani alla ricerca della raffinatezza, dell’unicità e del lusso, un target che non ha stagione e non registra arresti nella richiesta”

La serata si è conclusa con l’estrazione a premi, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

cena_natale_skal_2016 cena_natale_skal_2016_2  

 
77° Congresso Internazionale Skal PDF Stampa E-mail

logo_skal_venezia
77th SKAL INTERNATIONAL WORLD CONGRESS, 
Monaco 29 Ottobre - 2 Novembre 2016

consgresso_mondiale_skal_2017_1
Apertura del 77° Congresso Mondiale Skal
 
consgresso_mondiale_skal_2017_2
Skal Venezia presente al Congresso Skal di Montecarlo

consgresso_mondiale_skal_2017_3
Con Nigel A. Pilkington Past President Skal International

consgresso_mondiale_skal_2017_4
Scambio di gagliardetti tra i Club di Venezia e Cancun

consgresso_mondiale_skal_2017_5
Consegna del gagliardetto a Daniela Otero
General Manager Skal International

consgresso_mondiale_skal_2017_7
Da sinistra: Roberto Necci Skal Roma, Antonio Percario Consigliere
Internazionale Italia, David Fisher nuovo Presidente Skal International,
Armando Ballarin Skal Venezia, Christian Feliciotto Skal Sanremo.

77_congresso_mondale_2017_8
Con Susanna Saari Vice Presidente Skal International 

consgresso_mondiale_skal_2017_8
 

Arrivederci al 78th International World Congress a Hyderabad, India Dal 5 al 8 Ottobre 2017!

 
77° Congresso Internazionale Skal PDF Stampa E-mail

logo_skal_venezia
77th SKAL INTERNATIONAL WORLD CONGRESS, 
Monaco 29 Ottobre - 2 Novembre 2016

consgresso_mondiale_skal_2017_1
Apertura del 77° Congresso Mondiale Skal
 
consgresso_mondiale_skal_2017_2
Skal Venezia presente al Congresso Skal di Montecarlo

consgresso_mondiale_skal_2017_3
Con Nigel A. Pilkington Past President Skal International

consgresso_mondiale_skal_2017_4
Scambio di gagliardetti tra i Club di Venezia e Cancun

consgresso_mondiale_skal_2017_5
Consegna del gagliardetto a Daniela Otero
General Manager Skal International

consgresso_mondiale_skal_2017_7
Da sinistra: Roberto Necci Skal Roma, Antonio Percario Consigliere
Internazionale Italia, David Fisher nuovo Presidente Skal International,
Armando Ballarin Skal Venezia, Christian Feliciotto Skal Sanremo.

77_congresso_mondale_2017_8
Con Susanna Saari Vice Presidente Skal International 

consgresso_mondiale_skal_2017_8
 

Arrivederci al 78th International World Congress a Hyderabad, India Dal 5 al 8 Ottobre 2017!

Ultimo aggiornamento Domenica 13 Novembre 2016 11:37
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 17

Cos'è SKÅL

SKÅL INTERNATIONAL è l'unica Associazione Internazionale che riunisce tutti i rami dell'industria del turismo e dei viaggi. I suoi associati, leaders, imprenditori e dirigenti nei vari settori del turismo, si incontrano a livello locale, nazionale e internazionale per discutere e perseguire in amicizia argomenti di comune interesse al di sopra di ogni differenziazione di razza, di religione e di qualsiasi ideologia politica.

Il primo Club fu fondato a Parigi il 18 dicembre 1932 e l'idea di cordialità e amicizia nei rapporti di lavoro si diffuse sempre di più. Nacquero in seguito altri Club, e nel 1934 fu fondata la "Association International des Skal Club" che oggi comprende circa 20.000 Soci in oltre 500 Club in 90 nazioni. In Italia gli SKÅL CLUB sono 13 e compredono oltre 500 Soci.

Mission e principi

SCOPO : è facile leggere nello Statuto riportato sul sito ufficiale dello SKÅL INTERNATIONAL ITALIA gli scopi sociali. In sintesi si può affermare che lo scopo principale del Consorzio è costituito da una attività promozionale, riferita alle aziende affiliate, da esercitare nelle più ampie forme, ma soprattutto tramite la partecipazione a fiere e workshop, utilizzando le risorse economiche che la normativa comunitaria, nazionale, regionale e locale mettono a disposizione di simili organismi.

CONDUZIONE : deve essere la più snella possibile, senza particolari apparati e contenendo le spese grazie al supporto logistico che le singole aziende, in particolare quella che farà capo al Presidente di turno, potranno di volta in volta dare. Nella conduzione e nello sviluppo dei programmi saranno utilizzate le diverse professionalità delle quali ci si augura che il Consorzio possa disporre.

AZIONI : potranno essere stabilite nel concreto solo dopo che il Consorzio avrà raggiunto un numero ragionevole di Soci, sulla base delle risorse che potranno essere considerate disponibili.

Significato di "SKÅL"

La parola "SKAL" esisteva nell'antica lingua svedese sin da tempi remoti ed era, fra le altre cose, un recipiente per bere, di forme diverse e generalmente di legno, facile da trovare in Svezia. Olaus Magni (1490-1557), storico svedese del Medio Evo, difese l'uso di questo recipiente contro quelli di vetro.
Il vetro non si usava nelle tavole nordiche poiché, secondo i movimenti, poteva rompersi e quindi produrre delle ferite. Prudentemente bevevano nello "SKALAR" o coppa di legno e pronunciavano "SKAL" nel sollevarlo. Il rituale di quei tempi era molto più formalista di quello odierno.

Gli anziani davano al brindisi tanta importanza come alla comunione, per questo motivo gli ecclesiastici del secolo XVII non approvavano il "brindisi dell'anfitrione".
Il Diritto Canonico "Thesaurus Epistolicus" del 1619 lo accettò, però solo prima di sedersi a tavola e il rituale "SKAL" divenne il complemento civile alla cerimonia religiosa del matrimonio. Il filosofo svedese Lagercrantz descrive in un documento le consuetudini Skal, dando vari esempi dell'impiego del "brindisi dell'anfitrione", detto anche "brindisi del contadino".